GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » E’ vietato morire, cimitero completo
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

E’ vietato morire, cimitero completo


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA — Il cimitero di Amandola ha esaurito i loculi, mentre i lavori di ampliamento della nuova ala procedono a rilento. Fatto sta che le famiglie dei defunti, alcune delle quali hanno già versato l'acconto per la concessione, sono costrette a ricorrere ad amici e parenti (quelli che hanno un loculo libero) per poter seppellire i congiunti. «Una situazione paradossale, che si protrae da anni -spiega Enrico Gasparri, presidente del comitato cittadino-. Era il 1998, c'era un altro sindaco, con un'Amministrazione di centro-sinistra: nell'approvazione del bilancio, si enfatizzava la costruzione di 350 loculi per un costo di un miliardo e 20 milioni di lire, ma i lavori non vennero appaltati. Nel 1999, è subentrata un'Amministrazione di centro-destra; si sperava che questo problema annoso fosse risolto, ma ad oggi la situazione non è cambiata. Ci sono richieste per 500 loculi, sono stati versati acconti da parte dei cittadini ed è stato appaltato solo un lotto, che riguarda la costruzione di 150 loculi. Nel frattempo, in mancanza di spazi, i defunti sono stati collocati in loculi provvisori: ora anche quelli sono terminati. Dunque… vietato morire!». Gasparri vede in alcune scelte politiche la causa del problema: «L'Amministrazione Rossi ha preferito dividere il progetto, lasciato da quella precedente, in tre lotti per permettere a ditte locali di partecipare all'appalto e per velocizzare la costruzione. Nonostante ciò, l'appalto è stato assegnato ad una ditta di Roma. Di anni ne sono passati 4 e forse per fine 2003 si potranno traslare alcune salme. E gli altri, quanto dovranno aspettare? Ai più attenti non sfugge che la cifra per la costruzione dei loculi è interamente pagata dai cittadini e che di conseguenza tale ritardo è assurdo. Quando saranno ultimati i loculi, le famiglie dei defunti dovranno sopportare, oltre al fatto emotivo di spostare una salma, anche il pagamento di diverse centinaia di euro per l'esumazione, la successiva tumulazione e i diritti Asl per il servizio dell'ufficiale sanitario. Le promesse rimangono tali, ed è sempre il cittadino che subisce le conseguenze». Fabio Paci

articolo visualizzato 966 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 16-10-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...