GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » E il malessere resta
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

E il malessere resta


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA — Da oltre un anno (era il giugno 2002) è stato chiuso il reparto di ostetricia-ginecologia dell'ospedale di Amandola, e ancora non è cessata la protesta del comitato cittadino, sorto esattamente un anno fa e divenuto l'unico 'momento' di dibattito pubblico. Sembrava una decisione temporanea, per permettere al personale di smaltire le ferie, invece si è rivelata definitiva, nonostante i ricorsi al Tar del Comune e la guerra contro Maresca. La gente non accetta che, dopo un'attività di oltre cento anni (l'ospedale fu fondato con lasciti di famiglie benestanti, non con soldi dello Stato), le donne del luogo non possano far nascere i loro figli nel nosocomio amandolese. In questi anni, non sono mancati tagli, con riduzioni di personale e, soprattutto, di specialisti. Scesi anche i posti letto (è in arrivo una rasoiata di una decina di posti letto a chirurgia), ma quando è stato chiuso il 'Punto nascita', i residenti hanno alzato il tono della protesta (nella foto, la manifestazione di un anno fa): raccolte 13.000 firme, chiesta e ottenuta la solidarietà di una dozzina di Consigli comunali. Ma al momento, la Regione e la Asl di Ascoli non hanno accolto le istanze: troppo costoso, per le sgangherate casse della Regione, riaprire il reparto di ostetricia-ginecologia. Due sono, nelle Marche, gli ospedali montani: Novafeltria (a nord) e Amandola (a sud). Nel primo caso, si continua ancora a nascere; nel secondo no. Ad aggravare il quadro, il collegamento viario, ormai superato, tra Amandola ed Ascoli, sede dell'ospedale di rete: 50 chilometri di stradine, spesso ghiacciate. Temi ampiamente dibattuti dal comitato cittadino, che non ha affatto abbassato la guardia. A distanza di un anno dalla sua costituzione, i componenti, guidati dal presidente Enrico Gasparri, vogliono vederci chiaro: sono pronti anche ad essere ascoltati dalla Procura della Repubblica, dopo una denuncia-esposto. La gente non accetta supinamente decisioni che piovono dall'alto, anche perché, giorno dopo giorno, l'ospedale perde pezzi. Il nuovo distretto sanitario e la Rsa, sembrano solo dei contentini. Fabio Paci

articolo visualizzato 694 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 15-10-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...