GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Disagi e blackout nell’entroterra
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Disagi e blackout nell’entroterra


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Mezzo metro di neve, si scia a Santo Stefano La neve è dunque arrivata ma non nella maniera auspicata. Infatti, sia sulle piste di Monte Piselli che su quelle di Forca Canapine dalla nottata di lunedì è iniziato a nevicare a cielo aperto ma contemporaneamente si è levato anche un forte vento di tramontana, proveniente da levante, che ha spazzato via la neve in alcuni punti per ammassarla in altri. Comunque se la tramontana darà tregua a Santo Stefano verranno aperti gli impianti a Forca e Monte Piselli. Così ha deliberato ieri pomeriggio il Consorzio dei Monti Gemelli che ha deciso di aprire gli impianti il 26 dicembre a condizione che le piste siano sufficientemente innevate.E’ in funzione il gatto delle nevi per livellare il manto (mezzo metro) ma l’opera si presenta ardua in quanto sulla zona grava una nebbia molto fitta che riduce la visibilità. Le temperature si mantengono rigide ed oscillano da 3 a 10 gradi sotto lo zero. La circolazione stradale è stata abbastanza regolare sul territorio ascolano nonostante l’abbondante nevicata. Durante la notte di lunedì sono entrati immediatamente in funzione gli spartineve che hanno tenuto pulite le arterie più importanti. Nelle prime ore di ieri mattina una corriera della linea Comunanza – Amandola, a causa del fondo stradale ghiacciato, è finita in mezzo alla carreggiata e per circa mezz’ora la strada è rimasta interrotta. Qualche difficoltà hanno dovuto superare gli automobilisti costretti a percorrere le strade secondarie dove si è formato un consistente strato di ghiaccio. Nell’Arquatano da rilevare la chiusura per alcune ore del passo di Forca di Presta a seguito di una violenta bufera di vento e neve. Ghiaccio sui viadotti della strada che da Arquata conduce a Norcia. I valichi di Forca, del Galluccio e di Croce di Casale, comunque, sono percorribili seppure con le dovute precauzioni. S’invita alla prudenza e a viaggiare possibilmente con gomme termiche oppure tenendo a bordo le catene per essere montate nel caso in cui se ne presentasse la necessità. Gli operai della Provincia sono stati impegnati ieri mattina a rimuovere alcune piante che, causa la pesantezza della neve, erano cadute sulla strada che da Ascoli conduce a Colle San Marco. Durante la notte gli spazzaneve hanno pulito la strada e gettato il sale per cui la circolazione non ha subito particolari contrattempi.Questa volta gli interventi sono stati effettuati tempestivamente tenendo conto di quanto hanno anticipato le previsioni meteorologiche. Situazione più delicata invece nel comune di Venarotta. A causa della neve pesante sono caduti alcuni pali elettrici che hanno provocato un black out nelle frazioni. Sul posto è intervenuta una squadra di operai dell’Enel che ha ripristinato il guasto evitando di lasciare al buio e soprattutto al freddo centinaia di utenti.SANDRO CONTI

articolo visualizzato 899 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 24-12-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...