GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Disabile senza fisioterapia: l’ambulatorio è troppo distante
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Disabile senza fisioterapia: l’ambulatorio è troppo distante


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

IL CASO Disabile senza fisioterapia: l’ambulatorio è troppo distanteCOMUNANZA — Lo spostamento del vecchio centro di fisioterapia da Comunanza alla nuova sede di Ponte Maglio, ha comportato complicazioni per alcuni cittadini bisognosi di cure. Infatti, se una parte del territorio della Comunità montana dei Sibillini potrà giovarsi della nuova posizione del centro di Medicina fisica e Riabilitazione, un’altra verrà penalizzata. Nella settimana passata il servizio era stato sospeso per le esigenze di trasferimento delle attrezzature. Se qualcuno avesse avuto bisogno dei servizi di fisioterapia, avrebbe dovuto rivolgersi alla struttura di Amandola o recarsi nelle strutture private. Il caso si è subito presentato con la situazione di D.P., residente a Comunanza ed affetto da una forma spastica. Proprio durante la settimana scorsa, al sindaco del Comune di Comunanza, Luigi Contisciani, è giunta la lettera del padre di D.P. in cui veniva sottolineato come D. necessitasse di ginnastica correttiva quotidiana che fino a ieri aveva svolto presso il poliambulatorio di Comunanza, dove alcuni locali erano adibiti alla fisioterapia. Viste le enormi difficoltà del ragazzo anche nei movimenti più semplici, come il padre evidenzia nella lettera, la famiglia si è immediatamente rivolta all’ospedale di Amandola, sperando in soluzione che comportasse il minore dispendio di tempo ed energie per il ragazzo e per la famiglia. Ma anche in quest’ultimo caso ha ricevuto una risposta negativa in quanto la struttura non disponeva di posti liberi. «Pertanto – conclude nella sua lettera il padre di D. – ora chi continuerà a garantire questi trattamenti indispensabili, per mio figlio e per tanti ragazzi come lui che abitano a Comunanza? Resto in attesa di conoscere a chi debbo rivolgermi poiché mio figlio è chiuso in casa e non ha più le cure necessarie». La soluzione sarebbe quella di far svolgere a D. la sua indispensabile ginnastica nella nuova sede di fisioterapia a Ponte Maglio, ma ciò comporterebbe grandi difficoltà per la famiglia, che già con enorme impegno affrontava la ginnastica quotidiana a Comunanza. La situazione di D., è stata sottoposta anche all’attenzione del presidente della Comunità montana dei Sibillini Ciaffaroni, il quale ha garantito che l’ente, come ha già fatto in altre occasioni per la famiglia in questione e per altri ragazzi della zona, si impegnerà ha trovare una soluzione sia in termini di trasporto che di assistenza.Man.Tra.

articolo visualizzato 533 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 02-02-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...