GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Dipendenti del Comune e CISL
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Dipendenti del Comune e CISL


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

«I dipendenti di questo Comune non sono stati inquadrati come sostiene la Cisl» SANTA VITTORIA IN MATENANO — Recentemente la Cisl Fps di Ascoli Piceno ha inviato una nota a tutti i sindaci della provincia di Ascoli comunicando che i Comuni di Santa Vittoria in Matenano e Comunanza “hanno provveduto ad inquadrare giuridicamente alcune figure apicali dell'ente ex ottava qualifica funzionale (oggi D3)”. «Tale affermazione – replica Enrico Gasparri, responsabile dell'area economica e finanziaria di Santa Vittoria – non risponde a verità poiché nel 'mio' Comune non si è provveduto neanche all'inquadramento economico, figuriamoci quello giuridico, il quale richiede la previsione della spesa nel bilancio del 2001, la pubblicazione del bando, l'espletamento del concorso e l'eventuale 'inquadramento giuridico'. Non si comprende neanche il motivo per cui la Cisl abbia scritto ai sindaci solo ora, in quanto il contratto di lavoro porta la data del 13 aprile 1999 e sono trascorsi quasi due anni. Dal tenore della lettera – va avanti Gasparri – sembrerebbe che a far scattare una simile iniziativa sia stato il Comune di Santa Vittoria in Matenano, mentre l'eventuale progressione verticale alla D3 è prevista dall'attuale contratto nazionale. Su una cosa sono d'accordo e precisamente che la struttura sindacale ha il dovere di adottare ogni utile iniziativa affinché ciascun dipendente, a parità di funzioni, quantomeno consegua il medesimo inquadramento giuridico. Allora andiamo a vedere che in alcuni Comuni sono stati chiesti da parte delle organizzazioni sindacali i passaggi verticali per le posizioni organizzative D2 ed in altri no; sono stati presentati alcuni contratti tipo che dovrebbero essere uguali per tutti i lavoratori, ma constatiamo che in certi enti, per il passaggio orizzontale, occorre una anzianità di sei mesi, mentre altri prevedono un anno e addirittura si arriva anche a due anni. Perché questa differenziazione? Per non parlare delle indennità di posizione che presentano i casi più disparati: da qui scaturisce la necessità di stabilire criteri generali in modo da uniformare i trattamenti economici a parità di funzioni». f.p. INIZIO PAGINA

articolo visualizzato 715 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 13-02-2001

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...