GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Dichiara e la sua difesa interessata
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Dichiara e la sua difesa interessata


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

IL DIBATTITO SU FERMO PROVINCIA Dichiara e la sua difesa interessata di VITTORIO VIRGILI * IN QUESTI ultimi tempi, e soprattutto da quando si è intensificato ed inasprito il dibattito su Fermo provincia, registriamo il diffondersi ed il moltiplicarsi di nuovi patroni e patrone (o patronesse?) dell’area interna del fermano in generale e di Amandola e dell’amandolese in particolare. L’ultima in ordine di tempo, a quanto leggiamo sul Messaggero Edizione Marche del 02 dicembre u.s. è l’avvocato Loriana Di Chiara, mentore abituale della media valle del Tenna ed in particolare di Montegiorgio, ma questa volta disposta a stendere la sua ala protettrice fino al nostro ospedale per il quale formula proposte, avanza progetti, prefigura destini. Lo fa, l’avvocato Di Chiara, sviluppando un discorso politico nella forma e nella sostanza, ma noi che della politica non facciamo alimento delle nostre giornate, non intendiamo seguirla su questa strada. Ci permettiamo, però, di suggerirLe di limitarsi a parlare, quando viene assalita dal desiderio o dal bisogno di attaccare sul piano sanitario (e su altri) la giunta provinciale di Ascoli Piceno e quella regionale, di cose che conosce (l’ospedale di Montegiorgio, ad esempio) e di lasciar perdere di coinvolgere nel discorso ed anche di interessarsi del nostro nosocomio, del quale ignora origine, sviluppo, storia, impatto sul territorio, valore, significato per i residenti di un’area vasta che va dal maceratese all’ascolano al fermano. Di difensori interessati, anzi doppiamente interessati non sappiamo proprio che farcene… Del resto da sempre la gente di qui dimostra di sapersi battere in difesa dei propri diritti e da tempo sta testimoniando di saper difendere da sola in modo appropriato ed efficace il proprio ospedale perché crede in esso e nella sua insostituibile funzione e lo considera fiore all’occhiello, risorsa unica, parte determinante ed indispensabile della propria vita e della propria storia non solo sul piano sanitario ma anche su quello sociale. Secondo un vecchio adagio i montanari sono dipinti come gente “dalle scarpe grosse e dal cervello fino”. Ci pare che ancora oggi il detto possa avere la sua validità. E’ proprio infatti quel “cervello fino” che consente, alla gente di qui di poter facilmente distinguere quelli che per il nostro ospedale si battono in modo disinteressato e convinto da coloro – e son tanti pur essi – che invece lo strumentalizzano ai propri fini e si ricordano di esso solo quando incombe la minaccia o s’accende la speranza (dipende dal diversi punti di vista) di nuovi assetti provinciali. (* Vice presidente Fondazione carisap)

articolo visualizzato 898 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 12-09-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...