GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Diamanti a tavola
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Diamanti a tavola


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Ad Amandola tre giorni dedicati ai “diamanti della tavola” e agli altri prodotti tipici dei Sibillini Le cifre sono da capogirodi MANUELA TRAINIAMANDOLA — “Diamanti a tavola”, la manifestazione nata in onore dei tartufi e di altri prodotti tipici dei Monti Sibillini, è tornata anche quest’anno a proporre i sapori e l’artigianato dell’entroterra piceno. La piazza principale del paese è stata completamente inondata dall’inconfondibile profumo del frutto più prezioso che la terra può dare. Del resto un omaggio al tartufo nella Comunità Montana dei Sibillini non poteva mancare. Infatti tutta la zona, a partire da Montegallo, Montemonaco, Montefortino Amandola, Montefalcone Appennino, fino a Smerillo è ricca di tartufi. Senza dimenticare altre due località maggiormente "graziate" dalla natura in tal senso, ovvero il territorio di Roccafluvione e più all’interno il piccolo comune di Palmiano. Questo diamante della cucina come molti coltivatori oramai chiamano, fa parte della famiglia dei funghi sotterranei. Si può trovare in autunno e in inverno nel sottosuolo dei boschi e quelli del territorio del Piceno ne producono in generose quantità. La storia del tartufo affonda le sue radici nell’antichità e fin dal medioevo è stato un frutto molto ricercato non solo per le sue qualità culinarie. Infatti gli sono state attribuite proprietà afrodisiache e origini misteriose. Si narra che il tartufo viene generato nelle notti tempestose dalla forza del fulmine che si scaglia sulla quercia. È da questa leggenda che prende il famigerato nome di figlio del fulmine.Nelle Comunità MOntane del Tronto e dei Sibillini crescono tartufi di ambedue le qualità, bianco e nero, ognuna con delle caratteristiche proprie, come ha ben chiarito il presidente dell’Associazione Tartufai locale Alberto Mandozzi. «Innanzitutto -dice- il tartufo nero pregiato, tipicamente invernale, va distinto dallo scorzone che si trova in estate e nell’autunno. In generale l’aroma è dolce e ha un sapore intenso e può accompagnare anche piatti elaborati. Il bianco è contraddistinto dall’inebriante profumo che esalta qualsiasi tipo di piatto in bianco e va rigorosamente mangiato crudo». Intorno al tartufo, da sempre, cresce vigoroso un mercato inarrestabile e dalle cifre da capogiro: per questa stagione il raro tartufo bianco, si aggira sui 700 € al chilogrammo per pezzature intorno ai 50 grammi, mentre sopra i 60 grammi si arriva a toccare quota 1.500 euro. Il tartufo nero, che in questo periodo è lo scorzone, invece, costa sui 200 euro. Questo “diamante”, e altro nome non poteva essere più appropriato, rappresenta una delle alternative per gli agricoltori della zona montana che rischiavano di abbandonare la campagna per l’assenza di reddito fisso. Ora la ricerca di tartufi rappresenta una valida alternativa ad altre occupazioni tipiche dell’entroterra. E proprio in questi giorni ristoranti e negozianti fanno a gara per accaparrarsi i pezzi più pregiati. Buon appetito!

articolo visualizzato 910 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 02-11-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...