GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » “Cosi’ parlò la Sibilla”, uno studio sul linguaggio
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

“Cosi’ parlò la Sibilla”, uno studio sul linguaggio


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Una ricerca di Lando Siliquini «Così parlò la Sibilla», uno studio sul linguaggiodi ANTONIO DE SIGNORIBUSSta suscitando un certo interesse il libro di Lando Siliquini Così parlò la Sibilla Appenninica-Tracce storiche e linguistiche della civiltà sibillina uscito per i caratteri dell’Editore Paolo Girolami di Comunanza. L’autore, nato a Montefortino, mantiene un profondo legame con l’ambiente fisico e socio-culturale dei Sibillini grazie alla attività di Medico ad Amandola e all’impegno di amministratore come Sindaco di Montefortino prima, da Membro dell’Esecutivo dell’Ente Parco Nazionale poi. Attualmente è Consigliere Provinciale di Ascoli. Cultore della mitologia sibillina è autore di numerosi interventi sia a livello di stampa che di convegnistica e seminari di studio. Siamo andati a intervistarlo a Montefortino.Così parlò la Sibilla Appenninica, ci può spiegare il senso di questo libro? «Posso dire che nell’identificare il corridoio geografico in cui l’ambito del dialetto centro italico (che vedo come un dinamico prolungamento di quello fermano-maceratese) si sovrappone alle traiettorie della transumanza, alla antica presenza del totemico Picchio, alle trasfigurazioni di una divinità femminile con caratteristiche oracolari ma anche lunari e fecondatrici, ho evidenziato la centralità funzionale dei Sibillini (che tra l’altro sono spartiacque) e quindi della sede della Profetessa; che di questa complessa ma chiara struttura storica, geografica e antropologica (in una parola di questa civiltà) si pose a riferimento e a simbolo ma in maniera molto più concreta di quanto si creda. Ovviamente il suo identificarsi con il patrimonio culturale in forma di tradizioni orali di cui è depositaria la colloca in rapporto interdipendente con il linguaggio».«Posso anche aggiungere -prosegue Lando Siliquini- che nel titolo, al di là del calco nietzchiano, ho voluto mettere la musicalità dell’endecasillabo per esaltare la valenza comunicativa della parola e della Sibilla. Ugualmente, le poesie e i racconti vogliono richiamare lo stimolo emotivo e affettivo della Sibilla e del linguaggio. In tale contesto si inquadra il matriarcato della Sibilla che esalta il ruolo della Donna nel passaggio cruciale dalla preistoria alla storia della civiltà occidentale, col peso della sua saggezza chiaroveggente, autorevole e pacifista; inscindibile da quelle Comunanze Agrarie che nella Sibilla avevano la casta sacerdotale depositaria, modello sull’alter ego profano della “vergara”». E il dialetto fermano-maceratese che ruolo occupa nell’ambito della sua ricerca? «Un ruolo importantissimo. Sono, infatti, partito dalla convinzione che il dialetto fosse un contenitore di arcaismo italico e non, invece, una storpiatura del toscano-italiano come si tende di solito a considerarlo. A conforto di questa che poteva essere considerata soltanto un riflessione personale ha dato, poi, dei risultati incredibili. Sono emersi fin dall’inizio parallelismi con le altre lingue romanze, in particolare con le enclavi linguistiche rumene e còrse, con le quali si hanno delle corrispondenti esclusive. Tanto da far ipotizzare verosimilmente che espressioni caratteristiche del nostro dialetto erano già presenti nella notte dei tempi».

articolo visualizzato 707 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 29-01-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...