GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Cibi da difendere sui Monti Sibillini.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Cibi da difendere sui Monti Sibillini.


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

CIBI DA DIFENDERE SUI MONTI SIBILLINIdi MARCO SANTARELLIQUASSU’, dall’alto si scoprono le colline e i paesi quasi fossero merlettature. Come tutte le città marchigiane, Amandola conserva pietre che danno vita a forme architettoniche, a una consuetudine a un aspetto della vita. Città di montagna, un tempo isolata, difficile da raggiungere; ora offre ai visitatori ciò che nel tempo ha preservato.Nel chiuso delle case, si conservano tradizioni di cucina fortemente terragna, non così -però- nella ristorazione….ma a questo punto é necessario affrontarlo il problema delle scelte e degli indirizzi turistici, bisogna parlare delle “sensibilità” degli operatori del settore. E la ristorazione (e l’ospitalità in genere) é uno degli elementi fondanti del turismo: senza di essa non si può parlare di turismo. E che cosa si chiede alla ristorazione? Innanzitutto un servizio, la buona qualità dei piatti e che questi siano specchio delle abitudini cucinarie locali. Ma ritorniamo ad Amandola, passeggiamo e godiamo la piazza, ammiriamo il torrione medievale e poi proviamo ad andare a mangiare: verso le “scalette” una pizzeria, qua un ristorante dove si mangia pesce, là un ristorante-pizzeria ed é tutto. Ma uno di questi ha l’insegna con su scritto “Bella Napoli”, é a bandiera all’angolo di un bell’edificio in mattoni fresco di ristrutturazione.La tentazione é forte ed entriamo in quest’angolo napoletano alle pendici dei Sibillini. Si viene accolti in un ingresso con ancora le volte a vela nel quale vi é il bar; a destra e sinistra si entra per le due sale. Anonime, rumorose, senza ricambio d’aria, con delle applique alle pareti da fiera campionaria; Insomma siamo entrati in un locale come ce ne sono a bizzeffe nella nostra regione. Ma non disperiamo: a volte l’aspetto esteriore inganna. E invece, no! L’impressione era quella giusta. Saltiamo totalmente le pizze e cerchiamo di capire cosa mangiare: tortellini (che il cameriere si sforza di convincerci che sono fatti in casa) alla boscaiola, con panna e funghi, tagliatelle al ragù, bistecche alla brace, agnello e poche altre cose. Insomma tutto il repertorio della ristorazione che non fa storia né lascia traccia di ricordi al palato.E così lasciamo Amandola con la sensazione che la visita alla città é stata monca, incompleta, che é stata avara perché non ci ha fatto assaggiare neanche un pezzettino delle sue pur ottime e abbondanti tradizioni di cucina.BELLA NAPOLI piazzale Fratini; tel. 0736/847619. AMANDOLA. Aperto per pranzo e cena. Riposo settimanale il lunedì. Prezzo (per il ristorante) intorno alle 25 mila lire.

articolo visualizzato 1.253 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 30-12-2000

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...