GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » “Celani e Di Ruscio, dialogate”
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

“Celani e Di Ruscio, dialogate”


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Il comitato di Amandola promuove un incontro nella cittadina dei Sibillini “Celani e Di Ruscio, dialogate” AMANDOLA – Sta spaccando l’opinione pubblica e le forze politiche anche in modo trasversale la questione dell’adesione alla nuova provincia di Fermo da parte di Amandola, cittadina più grande e popolosa della zona dei Sibillini. Ad intervenire è ancora una volta l’attivissimo comitato cittadino che manifesta i pericoli della divisione che si sta creando su questa delicata vicenda e lancia delle iniziative.«Una realtà come quella di Amandola – sostiene il presidente del Comitato Enrico Gasparri – non si può permettere il lusso di spaccarsi. Per il bene del paese le forze politiche dovrebbero unirsi e pensare ai vantaggi per la cittadina dimenticando il colore dei partiti di appartenenza. Sarebbe una follia, oltre che dividere il paese – continua – fare una lotta contro Ascoli o contro Fermo. I danni sarebbero irreparabili, non ce lo possiamo permettere e le due contendenti dovrebbero capirlo». Poi il presidente lancia le proposte del Comitato. «Una soluzione possibile – dice – potrebbe essere quella di creare una provincia Ascoli-Fermo in modo da ridare quella dignità che Fermo ha perso da tanto tempo, evitando divisioni e un dispendio di risorse che potrebbero essere impiegate per migliorare i servizi e le strade nel territorio. Sarebbe auspicabile – aggiunge Gasparri – un incontro tra il sindaco di Fermo Di Ruscio e quello di Ascoli Celani per discutere su questa soluzione proprio qui ad Amandola e noi saremmo felici di ospitarli». Il comitato è intenzionato a portare avanti queste iniziative attivandosi concretamente anche attraverso la raccolta di firme tra la popolazione. Dal lato degli schieramenti politici si fa sentire la differenza fra il centrodestra che guida l’amministrazione ed il centrosinistra, pur presentando i due gruppi dei favorevoli e dei contrari a Fermo delle trasversalità. «La divisione tra maggioranza e minoranza – sostiene Gasparri – sulla delibera dell’89, nella quale si sceglieva la provincia di Fermo, è rimasta ancora oggi. Solo che in consiglio comunale i ruoli attuali si sono invertiti: il centrodestra per Fermo ed il centrosinistra per Ascoli. Così – continua il presidente – questa nuova provincia oltre a spaccare Ascoli e Fermo, crea contrasti anche ad Amandola e le incertezze di allora rimangono».Sicuramente sia a livello politico che nell’opinione pubblica il dibattito è ancora aperto ed i timori di essere dimenticati e trascurati dall’attuale o dalla nuova Provincia sono tanti. Il problema sarà verificare se i due primi cittadini saranno disponibili ad incontrarsi davvero.FRANCESCO MASSI

articolo visualizzato 732 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 02-12-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...