GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Cammariere, eclettico impegnato
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Cammariere, eclettico impegnato


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

ANTEPRIMA AD AMANDOLA Cammariere, eclettico impegnatoAMANDOLA – Un pianoforte, un piccolo teatro e le ballate di Sergio Cammariere. Parte questa sera con l’anteprima nazionale nel teatro “La Fenice" di Amandola il nuovo tour teatrale dell’autore di Crotone. «Una tournée che inizierà in effetti dal teatro Piccolo di Milano il 25 novembre e che si diffonderà per tutta l’Italia. Ho scelto Amandola come prova generale del mio concerto – spiega Sergio Cammariere, uno dei cantautori “cult" del panorama italiano – perché prima di proporre le mie opere o prima di inciderle le sottopongo all’esame al pubblico. Provo gli effetti che provocano le mie canzoni, bado ai consensi e agli applausi di chi le ascolta».Nato nel 1960 a Crotone, Cammariere è un personaggio assai particolare nel panorama musicale italiano. Artista completo, eclettico ed impegnato, Cammariere riesce a coinvolgere un pubblico sempre più numeroso e sempre più eterogeneo. Più che un cantautore – le parole delle sue canzoni sono curate dal bravissimo Roberto Kunstler – Sergio spazia dalla musica classica di Beethoven e Debussy al colore e all’energia di suoni sudamericani, fino al jazz. Influenze e rinterpretazioni di Jobim, Cartola e Vinicius da Moreas. Il jazz che corre tra le note delle canzoni di Cammariere, e ancora il jazz che lo lega a Luca Bulgarelli e Amedeo Ariano, che tra l’altro lo accompagneranno ad Amandola, rispettivamente al contrabbasso e alla batteria.Un concerto organizzato anche grazie alla collaborazione con il Comune e la Capitanicoraggiosi e che vedrà la regia di Pepi Morgia, che è anche il direttore artistico del teatro “La Fenice" inaugurato la scorsa estate in occasione del Festival di Amandola. «Oltre all’album Dalla pace del mare lontano – riprende Cammariere – proporrò anche sei canzoni inedite: L’assetto dell’airone, Spiagge lontane, La canzone dell’impossibile ma anche Buonanotte per te, che faranno parte del mio prossimo disco – spiega – che uscirà solo nell’ottobre del 2003». Il concerto prevede anche il coinvolgimento diretto del pubblico: «Un pubblico, quello marchigiano, che è stato sempre molto coinvolgente ed attento. Ricordo diversi concerti nelle Marche come quello di quest’estate a Grottammare. Indimenticabile: ha smesso di piovere solo quando ho iniziato a suonare».L’appuntamento di questa sera inaugurerà la programmazione teatrale di Amandola, ma intende soprattutto gettare le basi per far diventare il piccolo teatro del centro dei Sibillini un polo per le prove dei grandi nomi dello spettacolo. Un mini-tour marchigiano infine per Cammariere, che lo vedrà domani a San Benedetto, il 14 dicembre al Barfly di Ancona e l’8 febbraio a Porto sant’Elpidio presso il Palazzetto dello sport.Mo.Ru.

articolo visualizzato 825 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 21-11-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...