GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » C INQUANTADUE anni fa i voti
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

C INQUANTADUE anni fa i voti


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

CINQUANTADUE anni fa i voti, e ben 42 trascorsi ininterrottamente a fare il parroco ad Amandola, diventando una specie di istituzione non solo nella zona dei monti Sibillini. Ma anche per l’amato don Gino Virgili con la fine dell’anno é scoccata l’ora della pensione. Gli succede don Paolo De Angelis, amandolese, da qualche tempo spalla dell’ormai ex arciprete. Dando in chiesa notizia del suo pensionamento e ringraziando i cittadini, fra gli applausi e la commozione generale, di averlo sempre ‘sopportato e da tanto tempo’, don Gino ha aggiunto che rifuggir’ dal riposo totale. Cos’, se le forze glielo consentiranno, seguiter’ ad espletare qualche servizio sacerdotale. Di fatto, a parte la veneranda et’, le sue forze fisiche (ma non certo quelle spirituali) hanno un po’ risentito di una non lieve malattia. Il suo apostolato, durato tanto tempo, non pu’ non aver inciso profondamente sulla vita spirituale e morale di molti: tra l’altro, il religioso ha fondato la locale Acr (tanti ragazzi e le loro famiglie gliene saranno sempre grati) e non si contano pi’ i parrocchiani che, sollecitati da lui, hanno partecipato ai corsi di cristianit’. ‘Colto, riservato, poco incline ai compromessi, a volte pungente, don Gino non ‘ stato mai attratto dalla piazza n’ da quella visibilit’ dei cosiddetti sacerdoti di frontiera ‘ sottolinea lo studioso amandolese Attilio Bellesi ‘. La sua frontiera ‘ rappresentata dalla Chiesa e dalla Parrocchia. I locali di quest’ultima sono aperti per ricevere tutti e la sua disponibilit’ ‘ totale: a don Gino ci si rivolge per avere consigli, ‘consulenze’ (gratuite) anche non strettamente religiose. Osiamo definirlo di mentalit’ tradizionalista, ma gli adeguamenti della Chiesa ai tempi correnti non lo disturbano, tanto ‘ convinto che sar’ il Cristianesimo a cambiare il mondo e non il contrario. Ma occorrono pazienza e impegno da parte di tutti i cattolici. Ma ‘ in chiesa che don Gino rivela il suo pezzo forte, e cio’ l’omelia domenicale che, pur andando ben oltre i dieci-dodici minuti canonici, viene seguita con interesse per l’efficacia espositiva e la capacit’ di rendere viva e attuale la parola di Dio, di fronte alla quale don Gino sa suscitare il pensoso silenzio delle coscienze’.Le ultime funzioni religiose da arciprete ‘titolare’ sono state quelle del 31 dicembre. Ora la comunit’ di Amandola e l’intera zona dei Sibillini si apprestano ad accogliere don Paolo De Angelis, che conosce molto bene la realt’ locale. Don Gino Virgili, comunque, rester’ punto di riferimento.Fabio Paci

articolo visualizzato 838 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 06-01-2007

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...