GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Befana ad Amandola
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Befana ad Amandola


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Concerto dei Nerkias al teatro Ventidio Basso organizzato dalle donne della Confcommercio Lotteria della Foin Festa grande questo pomeriggio in piazza del Popolo ad Offida e in piazza Risorgimento ad Amandola per le sorprese della “vecchia” Spettacoli e manifestazioni per raccogliere fondi per le vittime del maremoto e per i bimbi Epifania all’insegna della solidarietà Diverse le iniziative per l’Epifania ad Ascolie n el comprensorio. Oltre all’Ice Park in piazza Arringo e alle Befane di “Colora la vita” in giro per il centro storico si svolgeranno altre manifestazioni. Le ragazze della Foin Libero Volley si ritroveranno alla Polivalente per l’ormai tradizionale appuntamento dell’Epifania. A partire dalle ore 15, le atlete del minivolley e del settore giovanile si cimenteranno in una serie di gare tre contro tre e di giochi, con la partecipazione del gruppo di animatori di Giulio Pezzini. All’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Monterocco Volley, non mancheranno, ovviamente, le ragazze della prima squadra, nè la consueta lotteria. Questa sera con il concerto dei Nerkias previsto per le ore 20,30 al Teatro Ventidio Basso si concluderà il programma natalizio promosso per le festività 2004-2005 dal gruppo provinciale terziario Donna Confcommercio. E così dopo la distribuzione ad Ascoli dei buoni regalo messi a disposizione dai commercianti della città e la cena degli auguri svoltasi presso il Tropical di Grottammare, con la raccolta di una cospicua somma devoluta alla “Casa Famiglia Manuela” di Ripatransone, il giorno dell’Epifania si svolgerà il concerto con il gruppo musicale dei Nerkias. Una divertente serata fatta di musica e comicità, ma ancora una volta all’insegna della solidarietà. Come infatti programmato dalla presidente del Terziario Donna, Rossella Chesi dalle altre dirigenti del sodalizio (Aba Alberini, Teresa Paci, Sara Brunone, Rita Mattiozzi, Susanna Pettinari, Francesca Bollettini, Antonella Pellei) nonché dai componenti il gruppo Nerkias, l’incasso della serata sarà devoluto in beneficenza. La presidente Rossella Chesi invita pertanto la cittadinanza ad intervenire numerosa, sottolineando che i prezzi dei biglietti d’ingresso sono tra l’altro alquanto popolari e vanno da 8 a 14 Euro. La simpatica vecchietta, delizia dei bambini perché porta regali, la befana è un personaggio che rimane nella memoria e nell’immaginario infantile. Ad Amandola è ormai tradizione dedicare ad essa una grande e bella festa che coinvolge i più piccoli. Anche quest’anno ci sarà la “Befana in Piazza”, una grande manifestazione dedicata alla simpatica vecchietta. Si terrà in Piazza Risorgimento a partire dalle 15 ed è organizzata dal comune di Amandola e dalla Pro Loco. Piuttosto pittoresca la scenografia della grande kermesse. Nella piazza infatti sarà allestito un enorme camino gigante alto circa dodici metri. La curiosa vecchietta poi scenderà dalla cappa e distribuirà doni a tutti i bambini presenti dai quattro ai dieci anni. Così tutti i piccoli potranno portarsi a casa un regalo e potranno festeggiare questo personaggio molto amato ed atteso. Ma gli organizzatori della festa hanno deciso di pensare anche ai bambini meno fortunati che in questo periodo stanno vivendo giorni drammatici nel sud-est asiatico a causa dei disastri del maremoto. Infatti durante la manifestazione sarà organizzata una tombola ed il ricavato sarà devoluto, tramite organizzazioni umanitarie, a favore dei bimbi delle zone colpite dal maremoto. Inoltre sabato ci sarà una festa con la Befana ed il bruco che si svolgerà all’interno della struttura geodetica di Pian di Contro, organizzata dalla Polisportiva 5 Fonti Basket.Festa grande oggi con le Befane alle ore 17 anche in piazza del Popolo di Offida. Simpatiche e allegre vecchine arriveranno da lontano per portare tanti doni a tutti i bambini che, in quel momento si troveranno sul posto. Per l’occasione è stata allestita anche una graziosa casetta dove le Befane potranno riposarsi e, nel contempo, accogliere i piccoli, ascoltare ed esaudire i loro desideri. E’ la manifestazione “Befane in piazza” promossa e organizzata dall’Associazione Pro Loco. «E’ un momento di grande gioia per tutti, adulti e bambini – ha detto il presidente Luciano Casali. E siamo ben lieti di vedere ogni anno un numero sempre crescente di pubblico per fare festa insieme e salutare così la fine delle festività natalizie con un pensiero rivolto a quei bambini che, purtroppo, non possono gioire come noi». Durante la manifestazione, inoltre, verranno estratti i vincitori dei “Regali di Natale” messi in palio dai commercianti del “Centro Commerciale Naturale Serpente Aureo”.Grande festa a Montemonaco alle ore 17 con uno spettacolo pirotecnico. Non mancherà un pensiero per i bambini terremotati del Sud-est asiatico.

articolo visualizzato 994 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 06-01-2005

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...