GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » “Battesimo” tra le polemiche.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

“Battesimo” tra le polemiche.


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

'Battesimo' tra le polemiche AMANDOLA – E' trascorsa una settimana da quando è stato nominato il Consiglio d'amministrazione dell'Ato, organismo che determinerà la politica del ciclo integrato delle acque. Non sono mancate le polemiche sul caso-Romagnoli (eletta all'ultimo momento in consiglio di amministrazione Paola Romagnoli, in luogo del candidato designato, il padre Edgardo, capogruppo di An a Fermo), e non mancherà la bagarre quando l'assemblea andrà a discutere dell'ubicazione della sede. Il neo presidente Lando Siliquini (foto) si trova a gestire una situazione non facile. Comunque è fiducioso: «Non entro nel merito di scelte politiche decise a monte. I componenti del Consiglio di amministrazione sono stati scelti per le loro qualifiche. Il mio pensiero è che la presenza di alcuni membri giovanissimi fornirà una carica di entusiasmo». E' deciso. Si muoverà per instaurare un buon rapporto tra tutte le componenti politiche: «Mi auguro che la dialettica sia costruttiva e mai strumentale: dobbiamo proiettarci verso i difficili traguardi. Lo spirito bipartisan servirà, però non sarà praticabile, almeno sotto la presidenza del sottoscritto, alcun consociativismo. Esigo un confronto franco, assolutamente non pregiudiziale per le migliori scelte. L'acqua è il bene primario per eccellenza: l'approvigionamento idrico sta diventando il più grande problema dell'umanità». In sintesi, la sua politica: «Occorreranno grandi investimenti per un utilizzo ottimizzato che crei minori danni all'ambiente, contenga i costi sociali e renda la risorsa acqua fruibile. Cambierò la mentalità: da una dimensione microlocalistica a una economia di scala sempre più vasta». A molti Comuni (quelli esclusi dal vertice dell'Ato) non sono andate giù le scelte politiche. Siliquini è di Amandola; dello stesso Comune è il vice presidente, Luigi Bellesi. Dunque, fari puntati sulla montagna, e molti sono rimasti a mani vuote. Come la mettiamo? Risponde Siliquini: «Ci tengo a precisare che il nuovo Consiglio rappresenterà tutti i Comuni. Voglio interpretare il segnale di apertura verso la montagna come un riconoscimento che va al di là delle nomine dell'Ato. Mi sento onorato per la mia nomina, condivisa da un'ampia maggioranza; ho un'esperienza amministrativa ventennale come sindaco, membro dell'esecutivo dell'Ente Parco e consigliere provinciale». A proposito: la nomina a presidente dell'Ato non gli permetterà di continuare a svolgere il ruolo di consigliere provinciale, per cui a breve presenterà le dimissioni da quest'ultimo incarico. Dopo le nomine (con coda velenosa), si attende la decisione circa la sede dell'Ato. Tre ipotesi: Ascoli (50%), Arquata (45%), Amandola (5%). Fabio Paci

articolo visualizzato 704 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 27-01-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...