GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Battaglia vinta: il reparto di ostetricia riaprirà.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Battaglia vinta: il reparto di ostetricia riaprirà.


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA Battaglia vinta: il reparto di ostetricia riaprirà La decisione nell’incontro in Regione. Maresca: «Questo crea dei problemi organizzativi»AMANDOLA — Il reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Amandola sarà riaperto. E’ una decisione chiara, che non dà adito a interpretazioni, presa al termine dell’incontro che si è tenuto ieri mattina in Regione tra l’assessore regionale alla sanità, Augusto Melappioni, l’assessore alla valorizzazione dei territori montani Luciano Agostini, i sindaci della Comunità Montana dei Sibillini e il direttore generale della Asl 13 Mario Maresca. Quanto stabilito è un altro segnale evidente del fatto che l’ospedale in questione è riconosciuto dalla regione Marche, nel Piano Sanitario Regionale, come struttura ospedaliera di polo e punto di riferimento per i numerosi comuni del comprensorio.«Siamo soddisfatti – è la dichiarazione di Domenico Ciaffaroni, presidente della Comunità Montana, che rappresenta undici Comuni – del risultato che come giunta siamo riusciti ad ottenere, non solo per la riapertura del reparto, ma anche per l’attenzione che Marche stanno dimostrando, grazie anche all’assessore Agostini, per le aree interne della Regione».Meno trionfalistici sono i toni di Maresca. «Non posso che rispettare le decisioni prese dalla Regione in merito alla riapertura del reparto, anche se questo crea dei problemi organizzativi, che risiedono nella difficoltà, che è italiana e non solo locale, di reperire anestesisti. Se ad Amandola teniamo aperto il reparto di chirurgia è grazie ad una convenzione con anestesisti di Teramo e Macerata, che mettono a disposizione il loro tempo libero per svolgere questo servizio. Con la riapertura del punto nascita bisognerà attivare una guardia attiva, una figura fissa, con anestesisti anche dell’ospedale di Ascoli e questo creerà dei problemi».Sono questioni che Maresca affronterà da subito, ma non sono di facile soluzione, e da qui nasce la sua preoccupazione. La riapertura del reparto però non darà nessuna speranza di individuazione di primariato. Su questo aspetto Maresca è lapidario: «Ci sarà solo un responsabile di modulo. Nessun primario».Il territorio dunque l’ha spuntata, ma, per poter apporre la parola fine alla storia, bisognerà verificare come reperire anestesisti. Nei prossimi giorni i sindaci della Comunità Montana, ha annunciato il presidente, spiegheranno dettagliatamente in un incontro con la stampa i contenuti del «Progetto Armandola».R.Laz.

articolo visualizzato 724 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 19-09-2000
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Battaglia vinta: il reparto di ostetricia riaprirà.


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA Battaglia vinta: il reparto di ostetricia riaprirà La decisione nell’incontro in Regione. Maresca: «Questo crea dei problemi organizzativi»AMANDOLA — Il reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Amandola sarà riaperto. E’ una decisione chiara, che non dà adito a interpretazioni, presa al termine dell’incontro che si è tenuto ieri mattina in Regione tra l’assessore regionale alla sanità, Augusto Melappioni, l’assessore alla valorizzazione dei territori montani Luciano Agostini, i sindaci della Comunità Montana dei Sibillini e il direttore generale della Asl 13 Mario Maresca. Quanto stabilito è un altro segnale evidente del fatto che l’ospedale in questione è riconosciuto dalla regione Marche, nel Piano Sanitario Regionale, come struttura ospedaliera di polo e punto di riferimento per i numerosi comuni del comprensorio.«Siamo soddisfatti – è la dichiarazione di Domenico Ciaffaroni, presidente della Comunità Montana, che rappresenta undici Comuni – del risultato che come giunta siamo riusciti ad ottenere, non solo per la riapertura del reparto, ma anche per l’attenzione che Marche stanno dimostrando, grazie anche all’assessore Agostini, per le aree interne della Regione».Meno trionfalistici sono i toni di Maresca. «Non posso che rispettare le decisioni prese dalla Regione in merito alla riapertura del reparto, anche se questo crea dei problemi organizzativi, che risiedono nella difficoltà, che è italiana e non solo locale, di reperire anestesisti. Se ad Amandola teniamo aperto il reparto di chirurgia è grazie ad una convenzione con anestesisti di Teramo e Macerata, che mettono a disposizione il loro tempo libero per svolgere questo servizio. Con la riapertura del punto nascita bisognerà attivare una guardia attiva, una figura fissa, con anestesisti anche dell’ospedale di Ascoli e questo creerà dei problemi».Sono questioni che Maresca affronterà da subito, ma non sono di facile soluzione, e da qui nasce la sua preoccupazione. La riapertura del reparto però non darà nessuna speranza di individuazione di primariato. Su questo aspetto Maresca è lapidario: «Ci sarà solo un responsabile di modulo. Nessun primario».Il territorio dunque l’ha spuntata, ma, per poter apporre la parola fine alla storia, bisognerà verificare come reperire anestesisti. Nei prossimi giorni i sindaci della Comunità Montana, ha annunciato il presidente, spiegheranno dettagliatamente in un incontro con la stampa i contenuti del «Progetto Armandola».R.Laz.

articolo visualizzato 0 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 19-09-2000

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...