GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » ASL unica, Fermo resta fuori dal coro
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

ASL unica, Fermo resta fuori dal coro


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

E’ stata avanzata anche la proposta di una ridefinizione delle future aziende sanitarie sull’intero territorio Asl unica, Fermo resta fuori dal coro Il dissenso alla proposta regionale anche dal Tribunale del malatodi DIANA MARILUNGOLa proposta dell’assessorato regionale alla Sanità di un’unica Azienda sanitaria in tutte le Marche trova nel Fermano molte voci discordi. Tra queste vi è quella della locale sezione del Tribunale del malato: «Le Aziende Sanitarie Locali nella Regione debbono essere più di una e non una sola». Non solo, il Tdm propone anche una ridefinizione del territorio delle future Asl aggiungendo a quella di Fermo, per esempio, Amandola. Il Tribunale del malato di Fermo proporrà tutto ciò nell’incontro che l’associazione avrà a livello regionale con il dottor Zuccatelli e l’assessore Augusto Melappioni. L’intero discorso del tdm fermano pare sarà ripreso anche dalla neonata “Cittadinanza Attiva” aggregazione che si è costituita, sempre a Fermo, qualche giorno fa. Tra le questioni sollevate contro la Asl unica vi è anche quella citata da Giuseppe Donati della Cisl-Fps, il quale afferma in proposito: «Importante è il problema che l’Azienda Sanitaria Unica Regionale pone in termini contrattuali: che fine faranno i 17 contratti integrativi esistenti? (il riferimento è alle direzioni delle attuali Asl-ndr) Chi svolgerà il ruolo di rappresentanza e in quale forma?». Intanto la polemica tra coloro che sono per una Asl unica e quelli che invece rigettano l’idea sta facendosi sempre più serrata. «Quando qualche giorno fa -afferma l’assessore all’ambiente della Giunta di centro destra fermana, Michele Rastelli- producendo atti del Consiglio Comunale e non opinioni dissi del “voltagabbanismo” del centro sinistra in merito alla Asl unica, questi rispose che la sua era invece una posizione molto coerente. Evidentemente per il centrosinistra sostenere oggi una tesi e domani un’altra del tutto contraria è sinonimo di coerenza. Questione di punti di vista». Secondo l’esponente politico quanto espresso ultimamente sulla Asl unica da Giorgio Benni (Partito della Rifondazione Comunista) e Diana Fioretti (La Margherita) dimostrerebbe egli sostiene «visti i precedenti è molto probabile che a vicenda conclusa con i contorsionismi dialettici si cercherà di spiegare che le posizioni di Benni e della Fioretti a ben vedere erano pressappoco identiche». Per Rastelli «buon senso vorrebbe che il centrosinistra invece di chiamare gratuitamente in causa il centrodestra avviasse una profonda riflessione al suo interno perché è lì e solo lì che esiste una confusione di idee ed un totale disaccordo». Nel frattempo i sindacati stanno programmando diverse riunioni con i loro iscritti per illustrare la loro posizione.

articolo visualizzato 814 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 07-11-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...