GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Andolfi (FI): “Io dico no, perderemmo il controllo”
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Andolfi (FI): “Io dico no, perderemmo il controllo”


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Il ridimensionamento delle Asl con l’ipotesi di arrivare ad una unica nelle Marche, che sta facendo il suo cammino dentro la maggioranza regionale, sta creando un acceso dibattito anche in periferia. E ovviamente, come ci sono i fautori di una soluzione che tagli un po’ di “teste” che costano troppo, ci sono altri che la osteggiano. L’altro giorno abbiamo riportato le considerazioni del direttore generale della Asl 13 Mario Maresca, che non vedrebbe male l’ipotesi, a patto che si individuino le squadre giuste capaci davvero di gestire i miliardi della sanità. Oggi diamo spazio al pensiero di Pietro Andolfi, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale.«Contesto energicamente quanto affermato da Maresca – dice Andolfi -. Si vorrebbe importare e proporre una unica amministrazione (tipo toscano) anche nelle Marche con una sola azienda sanitaria, con un unico direttore generale e tante filiali. In questo modo si avrebbe un unico centro di potere e soprattutto ogni cosa verrebbe sottratta al controllo delle autonomie locali e affidata alla discrezionalità del potere regionale. Ci sarebbe pure il licenziamento di 12 direttori generali. Si dovrebbe invece pensare, tramite un risanamento finanziario, a conseguire il recupero dell’efficienza e della qualità dei servizi sanitari. Per quanto riguarda Forza Italia, la nostra posizione è molto semplice: sosteniamo il mantenimento dell’articolazione territoriale dei distretti e delle Asl; vogliamo la difesa di tutte le realtà delle autonomie aziendali compresa quella del circondario (che sarebbero più svantaggiate) tipo Amandola; vogliamo la riduzione degli scandalosi tempi di attesa per tutte le prestazioni specialistiche; infine chiediamo la eliminazione di tutti gli sprechi».Parallelamente a questo tipo di discussine sta andando avanti, in Regione, una revisione degli ospedali e i 18 più piccoli temono un giro di vite se non la chiusura. Ed Amandola trema.R.Laz.

articolo visualizzato 696 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 10-02-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...