GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » “Amandola, l’ospedale è efficente nonostante gli ostacoli e
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

“Amandola, l’ospedale è efficente nonostante gli ostacoli e


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

«Amandola, l'ospedale è efficiente nonostante gli ostacoli e le bugie» AMANDOLA — Il futuro dell'ospedale di Amandola continua a tenere banco negli ambienti politici e nei ragionamenti della popolazione del comprensorio montano. L'ultimo voce ad alzarsi in difesa della struttura ospedaliera è quella di 'Vivere il territorio'. «Le mezze verità sono più deleterie delle bugie — scrivono i componenti dell'associazione —. La verità, invece, è quella di un ospedale ancora molto efficiente nonostante gli ostacoli che sono stati posti negli ultimi tempi alle sue attività». E, a questo punto, 'Vivere il territorio' entra nel merito. «Il reparto di Ostetricia è stato smembrato per farlo giungere alla situazione attuale, con gli operatori sanitari che invitano i pazienti alla fuga. Il ruolo di primario, che da sempre e in ogni reparto è la figura rappresentativa e trainante, non è mai stato ricoperto. Se, quindi, il numero dei parti è passato da 180 a 59, le colpe o, per alcuni, i meriti vanno ricercati nella gente a cui è stato tolto un servizio o in chi ha organizzato il tutto? Un servizio di anestesia azzerato volontariamente per poi risolvere temporaneamente con anestesisti a gettone (e che gettone), mentre il concorso da primario veniva utilizzato per il Mazzoni di Ascoli. Pediatri assunti ad Amandola e poi trasferiti ad Ascoli, per poi pagare gettoni ai consulenti. La chicca è di questi giorni: chiusura pomeridiana del centralino e, occasionalmente, anche della portineria. Ti tolgono le scarpe in un terreno spinoso e ti rimproverano perché non corri». Conseguente, la conclusione di 'Vivere il territorio': «E' evidente la volontà di mettere in ginocchio una struttura sanitaria che rappresenta, per la montagna, un presidio sociale, oltre che sanitario, in un territorio che dista 40 km. di strade (e che strade) da Ascoli, Fermo e Macerata. Pochi anni fa il bilancio della Usl 23 della Comunità Montana era in attivo e in piena efficienza: le colpe delle passività attuali vanno cercate nei luoghi giusti. Oggi alla gente della montagna si dice che costa troppo e domani gli si darà la colpa dello spopolamento e dell'abbandono del territorio».

articolo visualizzato 683 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 16-02-2002

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...