GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Amandola apre con l’arpa celtica
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Amandola apre con l’arpa celtica


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Amandola apre con l’arpa celticaZitello Trio e il coro del Cai di Macerata primo concerto del festival di PIERFRANCESCO GIANNANGELIAMANDOLA — «La Sibilla mi richiama alla mente il mistero, la magia, ma anche la storia e la tradizione. Il fuoco, a uno come me che con la luce lavora, restituisce invece la sensazione di luce in quanto entità». Parola di Pepi Morgia, direttore artistico dell’edizione del Duemila del “Festival internazionale di teatro delle terre sibilline”, manifestazione che comincia oggi per concludersi domenica prossima. Durante la settimana verranno proposti trentacinque appuntamenti, tra musica, danza e teatro, nove saranno le produzioni del festival. «Si tratta di un progetto quadriennale — prosegue Pepi Morgia — dedicato alle quattro più importanti Sibille raffigurate all’Ambro, che sono messe in relazione con i quattro elementi. L’edizione di quest’anno focalizza l’attenzione sulla Sibilla Cumana e il fuoco, nelle successive stagioni i temi saranno la Delfica e l’acqua, l’Eritrea e l’aria, l’Appenninica e la terra». Il direttore artistico spiega che l’idea, la spinta che gli ha fatto decidere di lavorare su un progetto articolato che tocchi questi argomenti, è stata la visita al territorio di Amandola, avvenuta all’inizio dell’anno. «Parlare della Sibilla — afferma ancora — può essere il valore aggiunto utile a far varcare al festival i confini marchigiani, dandogli una valenza nazionale e internazionale, in modo tale da farlo diventare ambasciatore di questa terra». La manifestazione comincia oggi in uno dei luoghi più affascinanti del Parco nazionale dei monti Sibillini, il Rifugio della Sibilla. Alle ore 12 vi si terrà il concerto del Vincenzo Zitello Trio, con la partecipazione di sessanta elementi del “Coro Sibilla” del Cai di Macerata. L’appuntamento segna l’inizio di otto giorni durante i quali si alterneranno teatro di parola e gesto, concerti di musica classica ed etnica, danza, teatro per ragazzi e di strada. Il tutto ruoterà, appunto, attorno ai temi della Sibilla Cumana e del fuoco. Domani, al Teatro Europa, andrà in scena Tutti insieme, spettacolo del laboratorio teatrale per la regia di Guido Palliggiano. Venticinque attori — alcuni al debutto, altri con alle spalle corsi di formazione — racconteranno le vicende del Guerin Meschino, il suo viaggio e i suoi incontri, tra storia e leggenda.

articolo visualizzato 769 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 03-09-2000

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...