GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Alla valorizzazione dei piccoli comuni
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Alla valorizzazione dei piccoli comuni


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Dalle produzioni agricole al paesaggio, dalla buona cucina all’artigianato ASCOLI – Un appuntamento finalizzato ad esaltare le caratteristiche delle realtà  geografiche del territorio che hanno meno di cinquemila abitanti. E’ la quarta edizione di Voler bene all’Italia, la manifestazione che, nella giornata del 6 maggio, si propone di valorizzare tutto cià che caratterizza i borghi dello Stivale: dalla produzioni agricole al paesaggio, dalla buona cucina all’artigianato, dalla tipicità  alla qualità  della vita. Nella mattinata di ieri, presso la sala del consiglio di Palazzo San Filippo, il presidente Massimo Rossi e l’assessore Massimo Marcaccio, accanto al presidente della sezione marchigiana di Legambiente Luigino Marchioni, a Marco Talamonti dell’Arci Marche e a Luigi Troiani, vice direttore provinciale della Coldiretti, hanno presentato le peculiarità  della giornata picena, che interesserà  ben 43 piccole realtà  abitative, sul 90 per cento del totale. L’appuntamento di quest’anno avrà  un valore differente rispetto al passato, poichà© segue il via libera della Camera circa la legge per la valorizzazione dei comuni con meno di 5 mila abitanti e che, se passerà  al Senato, potrà  offrire loro un futuro più roseo, prevedendo finanziamenti, incentivi, defiscalizzazioni e semplificazioni amministrative per poter ovviare allo spopolamento e l’abbandono dei centri minori.La strada é quella giusta, così come testimonia la recente ricerca del Censis sul territorio in cui viviamo, che indica che il 76 % dei residenti considera di buon livello la loro qualità  della vita , che il 57,6% continua a vivere nel comune in cui é nato e che il 57,2% partecipa a eventi locali come sagre, processioni e feste popolari ha detto Rossi. Nel Piceno i comuni interessati sono: Acquasanta Terme, Amandola, Belmonte Piceno, Carassai, Castel di Lama, Castignano, Castorano, Cossignano, Falerone, Force, Grottazzolina, Monsampietro Morico, Montalto, Montappone, Monteleone di Fermo, Montemonaco, Monte San Pietrangeli, Monte Vidon Corrado, Offida, Ortezzano, Rapagnano, Rotella, Smerillo, Ripatransone, Roccafluvione, Torre San Patrizio. Tutti coinvolte in iniziative culturali, storiche, enogastronomiche, ambientali, umanitarie.FI.FE. , corriere adriatico

articolo visualizzato 688 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 28-04-2007

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...