GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Alla ricerca del cunicolo perduto
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Alla ricerca del cunicolo perduto


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Alla ricerca del cunicolo perduto MONTI SIBILLINI — Una spedizione escursionistica, ma dai connotati scientifici, è stata organizzata mercoledì scorso dal Consiglio e da alcuni membri del Comitato «Grotta della Sibilla appenninica» fra cui Pino Antonini del Collegio regionale guide speleologiche. Vi hanno partecipato, invitati dal Comitato per un sopraluogo, il prof. Gilberto Pambianchi del Dipartimento di Scienze della terra dell’Università di Camerino e i collaboratori del Dipartimento dott. geol. Fabio Pallotta e dott. geol. Angelo Beano. Numerose le soste dei ricercatori lungo il tortuoso tragitto verso ciò che rimane della fatidica grotta, per esaminare accuratamente gli aspetti geologici e geomorfologici di M.te Sibilla, fondamentali per pianificare le ricerche «non invasive» ma più approfondite, mediante l’applicazione di nuove tecnologie, partendo dall’indagine geofisica. Sosta più prolungata del gruppo, a ricognizione avvenuta, attorno alle macerie del vestibolo crollato, mentre Pino Antonini dettagliatamente ne illustrava, in base all’attuale morfologia e ai dati speleologici e storici acquisiti, la ricostruzione del vestibolo, l’ubicazione dell’antico ingresso, degli storici sedili di pietra e del famoso cunicolo che collegherebbe a probabili cavità ipogee. Intervistato in loco nella scia di un crescente interesse scientifico per i rilievi effettuati sullo scenario geologico e strutturale, il prof. Pambianchi ha confermato «situazioni geologiche e geomorfologiche compatibili con la creazione di cavità sotterranee legate a fenomeni tettonico gravitativi, carsici e antropici». E’ sulla base di queste premesse che il Dipartimento di Scienze della Terra di Camerino, accreditato a livello nazionale e internazionale e referente privilegiato dell’Ente Parco dei Sibillini, si farà carico di verificare la corrispondenza di una «fratturazione particolare, visibile in direzione Est-Nord-est», con l’ esistenza del cunicolo che, dal vestibolo della grotta, potrebbe condurre a cavità più profonde, storicamente e archeologicamente significative. Questa verifica che negli intenti concordati col Comitato dovrebbe attuarsi entro l’autunno, sarà anche di supporto alla Soprintendenza Archeologica nella successiva fase d’indagine speleo-archeologica e, nel frattempo, il Comitato attende nella seconda metà di settembre il sopraluogo della dott.ssa Lucentini. Confermata anche dal Dipartimento la presenza al Convegno organizzato da Progetto Elissa sul tema: «Sibilla appenninica, sciamana della montagna» in calendario per il prossimo mese di Dicembre, con la comunicazione scientifica dello stato di avanzamento delle indagini effettuate. Oltre quindi all’instaurarsi di una collaborazione sul piano culturale e scientifico, i cui risultati diverranno parte integrante di prossime pubblicazioni, va sottolineato l’entusiasmo degli studiosi dell’ Università di Camerino verso la progettualità interdisciplinare che muove la ricerca di Elissa sui temi collegati alla Sibilla e alle radici storico-antropologiche del nostro territorio. Significativo e positivo segno del rispetto verso l’ambiente da parte di tutti i partecipanti alla spedizione, e degli impegni presi dal Comitato e dall’equipe scientifica per tutelarne a tutti gli effetti l’integrità, si è alzato sulla vetta di M.te Sibilla, nel momento clou dell’ escursione, un giovane esemplare di aquila reale che ha preso maestosamente a volteggiare intorno alle macerie dell’antico sito, salutato dal compiaciuto applauso di tutti i presenti. Uno splendido augurio di «vittoria» per un progetto serio, ecocompatibile e vincente! di Anna Maria Piscitelli INIZIO PAGINA

articolo visualizzato 669 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 01-09-2000

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...