GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » All’Emmegi Ascoli il torneo «Stormentieri»:superati Porto Sa
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

All’Emmegi Ascoli il torneo «Stormentieri»:superati Porto Sa


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

ASCOLI — L’Emmegi Ascoli Basket inizia con il piede giusto la sua stagione agonistica 2000/2001 aggiudicandosi il primo torneo di pallacanestro “Stormentieri-Città di Ascoli Piceno”. I bianconeri del presidente Paolo Quondamatteo in semifinale si sono imposti sul Porto San Giorgio, poi in finale hanno dilagato contro la 5 Fonti Amandola, dove militavano gli ex Vincenzo Cavoletti e Spiridione Rociola, entrambi autori di ottime prove. Per l’Emmegi nella prima giornata sono da segnalare le prove della guardia Luca Pasqualini (22 punti), dell’ala Paolo Antonini (21), dell’ala pivot Mario Marozzi (12), che finirà in C2 a Pescara con la locale Antoniana, della guardia/play Maurizio Sacripanti (9) e del play/guardia Andrea Ruberti (10). Nella seconda giornata, contro l’Amendola, sugli scudi in particolare Ruberti (23), Marozzi (20), Pasqualini (13) e Antonini (12). Il quadrangolare tra sodalizi della provincia picena, partecipanti al campionato maschile di serie D, è stato magistralmente organizzato dall’associazione sportiva «Storm Ubique Basket» di Ascoli, che vi ha preso parte in prima persona, soccombendo però nella semifinale con Amandola. La manifestazione ha richiamato pubblico come era nelle aspettative degli organizzatori, giustamente fiduciosi di suscitare interesse per il basket, disciplina poco seguita a livello cittadino per mancanza di “cultura” specifica, ma che potrebbe effettivamente costituire una valida alternativa della pratica sportiva in un feudo calcistico come quello ascolano». Per l’Emmegi la vittoria ha un sapore tutto speciale perché arrivata con una formazione del tutto rimaneggiata priva della guardia De Vincentis, dell’ala pivot Afredo Addimando e del lungo Egbobawaye Osamuyi Festus. Un test che ha sondato soprattutto le capacità agonistiche del gruppo, gravato ancora dell’importante lavoro atletico svolto dal preparatore Guido De Vincentis. Oltre ai già citati giocatori, hanno fatto parte della selezione anche le guardie Federico Bevini, Leonardo Faraglia, Mirko Di Camillo e Marco Pierantozzi, il play Paolo Tortorella e l’ala Guido Pizzingrilli.

articolo visualizzato 883 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 29-09-2000

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...