GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » Acqua preziosa
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

Acqua preziosa


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

AMANDOLA — Si parla tanto di siccità, di acqua che scarseggia. Da qui l'esigenza di aumentare le tariffe per diminuire gli sprechi. Ma è vero che l'acqua piovana negli ultimi anni è caduta di meno? Il comitato cittadino per la difesa della vita in montagna fornisce dati riguardanti le precipitazioni nei Sibillini negli ultimi 25 anni. Non mancano sorprese: l'anno più piovoso è stato il 1999 (148 litri), quello con meno precipitazioni il 1981 (57). «Se prendiamo in considerazione la media di acqua caduta negli ultimi cinque anni, vediamo che i litri sono 103 contro una media degli anni precedenti di 90 -fanno notare al comitato-. L'acqua caduta nei primi sei mesi del 2003? Non è il risultato peggiore in quanto nel 1981 c'è stata una situazione più negativa. Ci sorge spontanea una considerazione: la scarsità di acqua non è dovuta alla diminuzione delle precipitazioni, perlomeno in questa zona dove viene captata l'acqua per quasi tutta la provincia». Allora perché manca l'acqua? Sono aumentati i consumi? Ancora il comitato: «Prendendo in esame i dati forniti dal sito del Consorzio Idrico, si evince che i contratti per fornitura di acqua potabile tra il 1997 e il 2002 sono aumentati solo del 5,56%; nell'ultimo anno sono stati consumati 21 milioni di mc con medie per utenze tra i 79 mc (Arquata) e i 167 (San Benedetto). Se leggiamo le nostre bollette, vediamo che i consumi sono rimasti costanti. Di fronte a simili considerazioni non si giustificano gli aumenti delle tariffe. I cittadini della zona montana consumano meno acqua, ma fino a oggi hanno visto nelle loro bollette prezzi superiori a quelli della costa. Perché? Gli abitanti di questo territorio per anni hanno mantenuto inalterato l'equilibrio idrogeologico. Da quando sono stati espropriati di questa funzione, con il Parco e altri organismi che nascono come funghi, c'è stata una gestione selvaggia delle risorse che ha trasformato la foce di un fiume come il Tenna in un piccolo ruscello dalle acque non più limpide». Fabio Paci

articolo visualizzato 687 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 14-09-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...