GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » A rischio “l’oro dei monti Sibillini”
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

A rischio “l’oro dei monti Sibillini”


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Gli interventi hanno ribadito che occorre preservare questa ricchezza e non permettere che venga sprecata A rischio "l’oro dei monti Sibillini" Maxi convegno a Montefortino per salvaguardare le risorse idriche MONTEFORTINO – Il territorio dei Sibillini è uno dei giacimenti più ricchi di acqua, qualitativamente ottima, dell’Italia Centrale. Ma occorre salvaguardare questo bene che sarà il più prezioso del nuovo millennio, evitarne gli sprechi, fare in modo che lo sfruttamento delle sorgenti, la distribuzione ed il consumo siano ottimizzati al massimo e le tariffe al consumatore contenute. Sono questi i temi di fondo affrontati nella conferenza "L’oro dei Sibillini" che si è tenuta nella sala convegni del Santuario della Madonna dell’Ambro, organizzata dall’associazione La Nostra Sibilla, con la partecipazione di Lando Siliquini presidente dell’autorità di Ato 5 (Ambito Territoriale Ottimale) e dal vice Luigi Bellesi. Proprio questo organismo è stato istituito, a livello nazionale (nelle Marche sono 5) per regolare e controllare la gestione delle acque, secondo le disposizioni della legge Galli del ’93, che divide il territorio in ambiti e affida a questo organismo pubblico la funzione di controllo e ad aziende private o pubblico-private la gestione. L’Ambito territoriale ottimale (Ato) 5 raccoglie 59 comuni della provincia di cui 50 serviti dal Consorzio Idrico del Piceno di Ascoli e 9 dalla Vettore Spa. "Siamo in una fase di passaggio – dice Bellesi – da una miriade di acquedotti ad una concentrazione". Una trasformazione notevole di tutto il sistema. E’ stato anche proposto un tetto (ancora da definire) di consumo giornaliero di acqua a per sona, al di sotto del quale non viene pagata e con scaglioni successivi a tariffe diversificate a seconda del consumo effettuato. "Ma i paesi montani (Montefortino, Montemonaco, Montegallo, Arquata del Tronto) nel cui territorio si trova questa risorsa – dice Siliquini – devono beneficiarne economicamente, in termini occupazionali e con eventuali prezzi più vantaggiosi. Intanto saranno riconosciuti a questi paesi 0,01 euro a metro cubo distribuito, pari a circa 150 mila all’anno". Anche la lievitazione delle tariffe è stata contenuta grazie a questa nuova gestione integrata visto che la legge Galli impone la totale copertura dei costi di gestione con i prezzi applicati. "Per il 2004 l’incremento tariffario sarà del 16per cento – afferma Siliquini – a fronte di 130 miliardi di vecchie lire d’investimenti nei prossimi 5 anni, ovvero in media circa mezzo milione (di lire) ogni persona servita". Occorrono molti interventi da effettuare, specialmente sulla rete idrica, in molti punti mal ridotta, per cercare di abbassare le perdite medie attuali del 30 per cento. E’ fondamentale inoltre un controllo sull’entità dei prelievi ed infatti ultimamente si è deciso di non fare quello del sub alveo del fiume Ambro, visto che attualmente le risorse idriche della montagna vengono ampiamente sfruttate. Importante inoltre fare un’opera d’informazione e di educazione del consumatore affinché possano essere eliminati gli sperperi, ovvero l’utilizzo di questa acqua con ottime caratteristiche di potabilità per usi "non alimentari". "Occorre garantire e preservare questa risorsa – dice Domenico Ciaffaroni presidente Comunità Montana dei Sibillini – e non permettere che questo bene venga in qualche modo "scippato" al territorio montano". Una serie di interventi quindi mirati a salvaguardare quello he ormai viene definito "l’oro dei Sibillini". D’altra parte è proprio la carenza d’acqua al centro delle cronache degli ultimi mesi. ROBERTO RAFAIANI

articolo visualizzato 628 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 17-07-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...