GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » A rischio alcuni uffici del Giudice di Pace
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

A rischio alcuni uffici del Giudice di Pace


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

Il Consiglio provinciale ha approvato un ordine del giorno proposto dalla maggioranza nel quale si esprime il dissenso alla eventuale chiusura di molte sedi periferiche dell’Ufficio del Giudice di Pace istituito con la legge n. 374 del 1991.L’ipotesi di chiusura di oltre la metà delle attuali 848 sedi scaturisce da uno studio commissionato dal Ministro della Giustizia nel quadro di riduzione delle spese che lo Stato sostiene per le attività giudiziarie.L’importanza sociale dell’Ufficio del Giudice di Pace è evidenziata dal numero dei processi ordinari e dei decreti ingiuntivi trattati: in un anno sono stati conclusi circa 300 mila processi ordinari, pari ad oltre il 50% di quelli che venivano svolti complessivamente da Pretura e Tribunale, senza considerare la definizione annuale di quasi mezzo milione di ricorsi per decreti ingiuntivi relativi a sanzioni amministrative, con una riduzione dei tempi pari fino a 10 volte.Va considerato che sebbene le competenze riguardino problematiche sostanzialmente modeste nei riflessi finanziari, si tratta di casistiche molto frequenti che concernono la “giustizia del quotidiano”, ad esempio il risarcimento dei danni provocati dalla circolazione di automobili e imbarcazioni o controversie sui servizi condominiali.Si comprende quindi facilmente l’esigenza di una loro diffusione sul territorio nazionale, in particolare per le località più disagiate, come le comunità montane lontane dai centri più importanti dove il cittadino sarebbe obbligato a recarsi più volte.Per la nostra Provincia sarebbero a rischio di chiusura gli uffici di Ripatransone, Amandola, Offida, Montegiorgio, Sant’Elpidio a mare con innegabili disagi per gli abitanti di tali zone.Il Presidente del Consiglio provinciale Ubaldo Maroni è impegnato a trasmettere l’Ordine del Giorno al Ministro della Giustizia, ai Parlamentari Piceni ed a tutte le altre istituzioni competenti.

articolo visualizzato 587 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 06-11-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...