GIBAS - Fabbrica Artigiana Lampadari
HOME » Cronaca » A Londra basta un clic e si compra il paradiso
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Nessun voto)
Loading ... Loading ...

A Londra basta un clic e si compra il paradiso


Warning: Creating default object from empty value in /www/htdocs/w00f7576/wp-content/plugins/post-image.php on line 23

LA REGIONE IN OFFERTA A Londra basta un clic e si compra il paradisodi ROSALBA EMILIOZZIMACERATA - www.parasidepossible.com. Con un clic molti inglesi hanno scoperto le Marche, due americane hanno avverato un sogno, marito e moglie neozelandesi hanno trovato la casa della loro vita, una coppia londinese verrà a ricaricare le pile.Paradiso uguale Marche. Ne sono convinti Giuliano Gnagnatti e Grazia Grazi, menti del sito che ha l’obiettivo di promuovere la regione nel mondo. Lo fanno dal ’97 con un catalogo telematico di abitazioni, al quale si sono aggiunti itinerari di viaggio e il commercio elettronico di prodotti marchigiani (tra breve sarà possibile fare shopping on line di ciauscoli, olii, formaggi, vini). «Paradise possible è nato per far diventare famose le Marche, che non sono conosciute — dice Gnagnatti, anconetano residente in Gran Bretannia, ex amministratore delegato della Merloni elettrodomestici inglese — Spesso devo spiegare, sul tovagliolo del ristorante, dove si trovano. La speranza è che si sia più coordinamento nella comunicazione dell’immagine, finora molto episodica e senza una strategia». Non c’è polemica nelle sue parole ma voglia di far emergere le Marche che, quando fanno capolino, strapiacciono. Esempio, il mercato immobiliare «estremamente vivace da due, tre anni». A planare sulle Marche, a caccia di un casolare, sono maghi della finanza, costruttori, designer, medici, softwaristi. Pensionati? Macchè, trentenni in carriera o cinquantenni che riprogrammano il futuro. «La scelta di comprare una casa nelle Marche non è un fatto di andropausa — spiega Gnagnatti — molti rienventano la propria vita». C’è l’informatico che lascia Londra per il Montefeltro: la sua attività gli consente di lavorare anche nelle campagne dell’Urbinate. C’è chi fa un investimento, acquista un rudere che sistema e in parte affitta; c’è chi trova la casa per l’estate, chi un nuovo mondo dove mettere radici. A Monte San Martino, Penna San Giovanni, Gualdo, Sarnano, nel Maceratese, Amandola, nell’Ascolano, si parla inglese. Al Sud delle Marche e ai Sibillini, si aggiungono Vallesina e Urbinate. E queste sono storie vere: due giovani americane (lavorano per un’Ong in Montenegro) hanno trovato a Serra San Quirico la casa dei loro sogni; due neozelandesi residenti a Londra — informatica lei, bancario lui, cinquantenni — andranno a vivere in un vecchio cantinone che stanno ristrutturando a Cupramontana; Tolentino ospiterà una coppia di trentenni inglesi (lei avvocato, lui consulente) durante il sabatico.

articolo visualizzato 750 volte
Inserito da Redazione Amandola.com il 16-03-2003

COMMENTI

Nessun commento all'articolo.

Lascia un commento

  • Anto: Tanto per rompere:- A Ennio. E’ rtivelao cic3b2 che i viventi percepiscono come bene...
  • natural health: Having read this I believed it was extremely informative. I appreciate you...
  • www.thefocc.com: Right here is the perfect website for anyone who wants to find out about this...
  • 5:2 Fast Formula Review: When some one searches for his necessary thing, so he/she wishes to be...
  • do diet patches work: I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog...
  • セリーヌ ラゲージ: Magic toned diy and studs quality this bag. You will unearth raised logo discs inside...
  • buy instagram followers: When I originally commented I clicked the “Notify me when new...
  • short game instruction: I am sure this piece of writing has touched all the internet users, its...
  • Sim City 5 Key: Hello there, You’ve done an excellent job. I will certainly digg it and...
  • Caterina: Ho avuto l’onore di essere stata studentessa presso l’ospedale di Camerino...